A.f.a. Parkinson

con Cristina Mauceri


L’attività Fisica Adattata come strumento di prevenzione e cura.

Per attività fisica adattata (AFA) si intende un insieme di programmi di esercizio non sanitari, svolti in gruppo e  appositamente predisposti per persone con malattie croniche, finalizzati alla modificazione dello stile di vita per e la prevenzione secondaria e terziaria della disabilità.

L’AFA non è un’attività riabilitativa, in quanto interviene nella fase cronica stabilizzata della malattia, quando il trattamento riabilitativo ha esaurito il suo intervento. La sua prescrizione è rivolta a persone con esiti stabilizzati di patologie neurologiche, del sistema muscolo scheletrico e osteoarticolare.


A.f.a. Parkinson

Attività Fisica Adattata rivolta a persone con Parkinson: mira al rallentamento dei sintomi cardini della patologia (rigidità, bradicinesia, tremore, instabilità posturale), influenzando direttamente la capacità di deambulazione, l’equilibrio, ostacolando la paura di cadere.

I protocolli di lavoro comprendono esercizi di mobilizzazione, coordinazione, equilibrio e propriocezione  volti alla conservazione e miglioramento della marcia, della velocità di deambulazione, riducendo il rischio di cadute.

Il programma prevede anche esercizi di resistenza e rinforzo muscolare indispensabili per il mantenimento di un buono stato muscolare degli arti inferiori, superiori e del tronco, contrastando così i rischi dell’inattività fisica che peggiora lo stato di salute.

Con l’invio da parte dei servizi sanitari  si ha diritto ad una tariffa esclusiva


Orari e costi

Martedì e venerdì  15:30-16:30

Tariffa mensile – due lezioni a settimana – € 30.00

dal 4 novembre 2016